La vera storia di Mani pulite.(3)

La vera storia di Mani pulite.  Cap. 3

L’ex partito comunista quindi, ebbe il  compito di svendere i pezzi più importanti dell’economia italiana,tra cui l’ENI,la SIP poi divenuta telecom,e molte altre aziende e patrimonio dello stato italiano, senza mai chiedere il permesso agli Italiani.

Distruggere i diritti del lavoro guadagnati nella lotta di classe degli anni 70,aderire alla globalizazione, aderire poi  all’unione Europea voluta dai  banchieri usurai,senza mai indire un referendum del popolo,e con l’inganno e l’alto tradimento inserire l’italia in una dittatura non ancora mostrata nella sua vera e brutale natura (per adesso). Pogetto quello dell’UE che rientra nel quadro di dominio delle nazioni Europee, sottomesse a una sovrastruttura autoritaria che poi si dovrà inserire in un quadro mondiale,e la creazione del nuovo ordine mondiale con a capo l’anticristo il falso messia.

Tutta l’operazione  venne decisa nel 92 sulla nave Britannia,in una riunione segreta tenuta con esponenti bancari,politici e altre personalità legate all’elite,in cui i destini dell’Italia parvero subito chiari: svendere i gioielli dello stato,distruggere ogni diritto sociale,e aderire alla tirannia globale,il NWO.

Ora ci troviamo nella fase finale,in cui la crisi economica creata a tavolino dagli stessi,impoverisce gli stati sottostanti all’euro,in cui i cittadini frodati e truffati dalla finanza usuraia mondiale,sono costretti dai politici venduti e traditori a pagare il prezzo più alto della crisi,e anzi venire tassati e spremuti per ridare i soldi agli stessi criminali banchieri,che stanno massacrando e affamando interi popoli, i vari provedimenti economici restrittivi, come il patto di stabilità MES,e altre misure deleterie favoriscono la chiusura e la svendita delle aziende rimaste ancora in mano Italiana,che non c’è la fanno più a vivere sul mercato, per via dei debiti accumulati,e la globalizzazione dei mercati,creata per distruggere le economie nazionali che non possono reggere la competizione con le economie schiaviste cinesi,e livellare sullo stesso modello schiavista cinese i diritti già provvisori degli Europei.

“Le Riforme” Ovvero comprare a prezzi stracciati infrastrutture e beni costruiti dalla colluettività.

Le aziende quindi,vengono requisite dagli stessi criminali che hanno creato la crisi,mettiamoci pure che con la truffa del debito pubblico,che non esiste nei fatti,stanno distrugendo gli ultimi diritti rimasti,e svendendo le ultime risorse,e aziende di stato ancora integre.

IL GRANDE FRATELLO. Gia è con noi.E’ il nostro telefonino smartphone.

L’ultima fase sarà relegata al collasso imminente dell’economia mondiale,in cui distrugeranno i pochi risparmi dei lavoratori,e useranno questa scusa per assoggettare i popoli ad una moneta mondiale gestita con la truffa del signoraggio,dai banchieri della grande finanza internazionale,per poi passare alla eliminazione del contante e introduzione del chip RFID, che sarà introdotto nel corpo delle genti,nello specifico nella mano.Ma senza spingerci cosi lontano, chi vuole per mezzo di backdoor sul nostro terminale telefonico cellulare può gia sapere cosa facciamo, cosa diciamo, ascoltarci e vederci.

Dopo il collasso economico per tenere a bada al popolazione che si ribellera, ifluenzeranno le masse con tutti gli arnesi a disposizione nella loro valigia, e nell’ultima fase inseriranno le nazioni in una 3 guerra mondiale, ( quella con Putin, che si oppone al NWO, e le ripetute provocazioni della NATO sono solo le scaramucce iniziali) per tenere aggrappati alla sopravivenza le masse,in cui vogliono eliminare il 90% della popolazione mondiale,perché troppi e pericolosi per il loro potere,a questo punto i restanti saranno schiavi a vita come non furono mai, in questo NWO, il Nuovo ordine mondiale auspicato da Napolitano.

I popoli Europei e del mondo, devono prendere subito  coscienza del pericolo in cui sta andando il mondo intero,unirsi in corpo unico e creare una resistenza, ed un risveglio delle coscienze che già è in atto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...